Commenta

Solaris, sciopero 9 e
10 febbraio: “mancano
le buste paga”

Nella foto, un momento dello sciopero del 25 gennaio.

“L’Unione sindacale di base prende atto del mancato rispetto dell’accordo raggiunto in sede Prefettizia in data 29-12-2015 da parte della cooperativa Solaris”. Lo stato d’agitazione delle dipendenti della cooperativa presso il Centro prelievi di Crema prosegue: è stato indetto per le intere giornate di mercoledì 9 e giovedì 10 febbraio il secondo sciopero, dopo la contestazione dello scorso 25 gennaio.

BUSTE PAGA – La protesta era stata interrotta in giornata, quando la Solaris – poco dopo l’incontro tra le lavoratrici e il dirigente dell’Asst di Crema – aveva comunicato di aver effettuato un bonifico per il pagamento degli arretrati alle dipendenti. Tuttavia, spiega Luigino Degani, sindacalista Usb, “ad oggi non sono ancora state consegnate alle dipendenti le relative buste paga, senza le quali é impossibile verificare la corrispondenza degli importi versati con le prestazioni lavorative effettuate”.

PAGAMENTI – La mancanza delle buste paga è uno dei due adempimenti ai quali la cooperativa non ha ancora assolto. A ciò si aggiunge “il mancato pagamento, e comunicazione riguardo il pagamento, della mensilità di dicembre 2015 previsto per il 27 gennaio”. Questi i motivi che hanno indotto all’indizione del secondo sciopero delle dipendenti, oltre al blocco delle prestazioni delle lavoratrici in orario straordinario per 25 giorni, da martedì 9 febbraio a venerdì 4 marzo.

OBIETTIVI – Diversi gli obiettivi che lo con lo sciopero l’Usb intende perseguire: “il recupero e la regolarizzazione dei pagamenti arretrati e futuri delle lavoratrici dipendenti; il pagamento dei liberi professionisti; la definizione di una data certa per i pagamenti futuri; l’apertura di un tavolo sindacale per la regolarizzazione ad almeno un anno della durata di 3 contratti attualmente a scadenza trimestrale, ed un corretto inquadramento contrattuale del personale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla
direttore@cremonaoggi.it

Redazione
via Bastida 16 – 26100 Cremona
redazione@cremaoggi.it

Telefono Centralino
0372 8056

Telefono redazione
0372 805674/805675/805666
Fax 0372 080169

Pubblicità
Tel 0372 8056
pubbli@cremonaoggi.it

Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

Created by Dueper Design