Commenta

Trigolo ripercorre
la tradizione con i
Canti della merla

Tornano anche quest’anno i Canti della merla, l’iniziativa organizzata dal Comune di Trigolo che vede protagonisti i cantori di Cumignano sul Naviglio, guidati da Giovanna Stanga, l’infaticabile direttore della Schola Cantorum parrocchiale di Trigolo.

L’appuntamento è previsto domenica 31 gennaio alle ore 18 in piazza Europa, dove verranno riproposte alcune canzoni di molti anni fa. Si tratta di un momento speciale per la comunità di Trigolo: da 35 anni i cittadini partecipano appassionati all’iniziativa, mantenendo vivo il ricordo – spiegano Franco Valcarenghi, direttore dell’orchestra Giuseppe Anelli di Trigolo – “di uno dei riti salienti dell’antico calendario contadino nel quale, mediante il canto e l’accensione di fuochi, il mondo rurale cercava di propiziarsi il buon andamento del nuovo anno agricolo e, specialmente, della stagione d’allevamento dei bachi da seta, dalla quale i contadini traevano la più cospicua integrazione del magro bilancio familiare”.
Proprio come vuole la tradizione, il Canti della merla saranno accompagnati dalla distribuzione di cibi tradizionali della comunità contadina e dalla mescita di vin brulé, per scaldarsi dal freddo. In caso di maltempo l’iniziativa si terrà presso la biblioteca comunale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti