Commenta

Gran Carnevale
Cremasco, pienone
alla prima giornata

Nella foto, un momento della manifestazione in piazza Duomo.

Prova generale, Gran galà, anticipazione: in qualunque modo la si voglia definire, la prima giornata del Gran Carnevale Cremasco è stata un successo. Tutto è filato liscio, dall’inizio alla fine. Allegria, maschere e divertimento l’hanno fatta da padroni per le vie del centro. Se questi sono i presupposti, e se il meteo non ci metterà le nuvole di traverso, il trentesimo anno della kermesse potrà riscattare alla grande le difficoltà dell’edizione precedente.

BEL TEMPO – Cielo sereno e nubi distanti nella prima giornata di Carnevale. Quest’anno il clima non ha giocato scherzi e ha permesso alla manifestazione di svolgersi senza impedimenti. Il clima rigido – come si confà all’inverno – non ha frenato il divertimento e ha permesso a bambini ed adulti di godersi una domenica di giochi e spensieratezza. Le vie del centro storico sono state chiuse al traffico per permettere la libera circolazione dell’allegria, sulla scia della tradizione del Gran Carnevale.

Un momento della manifestazione in piazza Giovanni XXIII

SFILATA – Mentre ai bordi di piazza Duomo, centro della manifestazione (snodata tra piazza Giovanni XXIII e piazza Garibaldi), cordoni di partecipanti si sono scambiati piogge di coriandoli e stelle filanti, il corridoio centrale ha ospitato le esibizioni di vari gruppi. Oltre al Gagèt col so uchèt, hanno aperto la manifestazione Le violette, gruppo di majorette di Formigara, e la Banda Laus Nova. A seguire, in ordine sparso, i carri in versione “mini” dei Barabèt, dei Pantelù, i satirici Zio Sam sbarca a Cuba (con Obama e Fidel Castro), gli Angeli per Crema città europea dello sport 2016, gli Avionic, Celentano e Rock Economy e infine gli immancabili ballerini boliviani.

CARRI – Entusiasti per la buona riuscita della prima giornata sia gli organizzatori (del Comitato Carnevale, guidato da Eugenio Pisati) sia il sindaco Stefania Bonaldi, anche quest’anno presente sul palco all’inaugurazione della kermesse. Il prossimo appuntamento è previsto domenica prossima, 31 gennaio, quando il Gran Carnevale tornerà nel circuito di piazza San Martino per la sfilata dei carri allegorici. Le opere d’arte in carta pesata e ferro battuto faranno la loro comparsa dopo 48 mesi di attesa, ancor più desiderosi di mostrarsi al pubblico in tutta la loro maestosa ed ironica bellezza.

Gran Carnevale Cremasco, la sfilata dei Pantelù

Stefano Zaninelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla
direttore@cremonaoggi.it

Redazione
via Bastida 16 – 26100 Cremona
redazione@cremaoggi.it

Telefono Centralino
0372 8056

Telefono redazione
0372 805674/805675/805666
Fax 0372 080169

Pubblicità
Tel 0372 8056
pubbli@cremonaoggi.it

Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

Created by Dueper Design