Commenta

Abusi etilici: a
Crema week end
movimentato

Sabato sera decisamente movimentato a Crema, come testimoniato dagli interventi della Polizia. Come spiega il vicequestore Daniel Segre, “le volanti, potenziate proprio per far fronte alle esuberanze dei ragazzi nel fine settimana, sono intervenute a più riprese”. All’origine dei disordini, la smodata assunzione delle bevande etiliche.

Nel primo intervento, gli agenti di Polizia sono stati allertati a seguito del furto di un cellulare davanti ad una discoteca di Crema. Nell’intento di mandare un messaggio, un giovane ha estratto il cellulare dalla tasca, quando un coetaneo – con una mossa fulminea – glie l’ha sottratto dandosi poi alla fuga. Giunti sul posto gli agenti hanno individuato un gruppo di ragazzi che si allontanavano con fare furtivo. Controllati, non è stato trovato il cellulare, ma una piccola dose di marijuana; il possessore è stato segnalato alla Prefettura di Cremona quale assuntore di stupefacenti.
Nel secondo episodio, avvenuto sempre nella stessa zona, le volanti sono intervenute su segnalazione di una colluttazione tra due persone. All’arrivo i poliziotti hanno trovato solo un giovane, in stato di ubriachezza e con una lieve ferita sul sopracciglio. Il ragazzo – che non ha saputo riepilogare l’accaduto – è stato affidato alle cure del personale medico.
L’ultimo intervento ha riguardato tre minorenni ubriachi (di età compresa tra i 16 e i 17 anni), affidati anch’essi alle cure dei sanitari. Ai tre ragazzi sono state inoltre elevate le contravvenzioni previste dall’ordinanza antialcol del sindaco di Crema. Il provvedimento è stato notificato ai genitori, chiamati sul posto a riprendere i propri figli di età.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti