Commenta

Mura, castelli e
rocchette: la città
al vaglio della storia

Nella foto, Carlo Piastrella, Vincenzo Cappelli, Fabio Bergamaschi, Tino Moruzzi, Ermete Aiello.

Tutto pronto per il quarto appuntamento con le Dieci pagine di storia cremasca, iniziativa curata da Luigi Dossena e realizzata in collaborazione con l’assessorato alla Cultura, il movimento studentesco culturale Agorà, l’associazione Gli ostaggi, il Comitato per le celebrazioni del bicentenario di Giovanni Vailati, gli Amici del Museo e l’orchestra di fiati Il Trillo di Crema. Si svolgerà domenica 24 gennaio alle ore 16.30 presso il centro culturale Sant’Agostino e tratterà l’argomento Mura, castelli e rocchette in città.

GLI INTERVENTI – Come ha spiegato Dossena in conferenza stampa, “la quarta pagina di storia cremasca ripercorrerà la storia delle cerchie murarie che cingevano Crema, attraverso gli interventi di tre esperti: l’avvocato Ermete Aiello illustrerà 6 disegni militari inediti trovati presso l’archivio della biblioteca di Treviso; lo storico Carlo Piastrella tratterà invece del mistero dei castelli cremaschi; infine, l’architetto Tino Moruzzi si occuperà delle scoperte fatte trivellando il suolo e della poliorcetica”.

VALORIZZAZIONE – “L’amministrazione ha a cuore l’argomento – ha commentato l’assessore Fabio Bergamaschi – grande sensibilità è stata mostrata rispetto alle mura venete anche grazie alla campagna del FAI I luoghi del cuore, mentre in tempi più recenti è stata predisposta la valorizzazione artistica delle mura dei giardini. Nel nostro programma rientra anche l’intervento presso il campo di marte, affinché le mura non rimangano un bene confinato nella marginalità ma torni ad essere al centro dell’interesse”.

PATRIMONIO – Il presidente del Consiglio comunale Vincenzo Cappelli ha invece tenuto a sottolineare “l’importanza che in città si studi e si approfondisca la vita di Crema. Oggi disponiamo di strumenti di ricerca più aggiornati e raffinati, che consentono di capire in maniera migliore il valore del patrimonio culturale cittadino. Il tema di questa quarta giornata è molto importante, perché dà conto di come già tanto tempo fa, secondo alcuni studi e disegni, questa città stesse lavorando allo sviluppo del territorio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla
direttore@cremonaoggi.it

Redazione
via Bastida 16 – 26100 Cremona
redazione@cremaoggi.it

Telefono Centralino
0372 8056

Telefono redazione
0372 805674/805675/805666
Fax 0372 080169

Pubblicità
Tel 0372 8056
pubbli@cremonaoggi.it

Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

Created by Dueper Design