Cronaca
Commenta2

Tavazzano, ferisce
un carabiniere: in
carcere un 24enne

Resistenza e lesioni aggravate a pubblico ufficiale: con queste accuse il Tribunale di Lodi ha condannato alla reclusione in carcere un ventiquattrenne di origini marocchine – irregolare sul territorio italiano – di casa a Paderno Ponchielli, in provincia di Cremona.

I fatti risalgono al pomeriggio di martedì. Presso la cartoleria di via Dante a Tavazzano (in provincia di Lodi) il giovane – precedentemente indagato per reati contro il patrimonio – ha estratto il coltellino minacciando i titolari. Una volta allontanatosi il ventiquattrenne, i titolari hanno allertato i carabinieri del posto. Il giovane è stato beccato pochi minuti dopo proprio mentre transitava davanti alla caserma di Tavazzano, dov’è stato bloccato. Il giovane ha reagito in malo modo, colpendo il limitare dell’Arma alla mano sinistra; la prognosi è di una decina di giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti