Commenta

“Smile”, lo
sport unisce
Crema e l’Europa

È stata ricevuta ieri mattina in Comune la delegazione di insegnanti ospiti dell’Istituto Sfraffa, coordinatore del progetto Smile: Slow down, Move your body, Improve your diet, Learn for life, and Enjoy school time, nell’ambito del programma Erasmus. Ad accoglierli, presso palazzo comunale, il sindaco di Crema, Stefania Bonaldi.

I docenti rimarranno in città per tre giorni. Nell’incontro con il primo cittadino e con Walter Della Frera, consigliere con delega allo Sport, hanno potuto apprendere la progettualità a cui la città sta lavorando per Crema città europea dello sport. Fulcro delle tematiche affrontate è stato ovviamente lo sport, minimo comune denominatore tra persone di differente provenienza: ampio il ventaglio scuole rappresentate, dalla polacca VI Liceum Ogolnokstalcace Im. Krola Zygmunta Augusta W Bialimstoku alla turca Atisalanianadolulisesi passando per la lettone Bauskas Valsts Gimnazija e la romena Liceu tehnologic Petrol. Rappresentata anche l’Università degli studi di Milano, che insieme agli altri istituti ha intrapreso un percorso educativo specifico per studenti dai 14 ai 28 anni.

Dopo lo scambio di saluti e il confronto su Crema città europea dello sport 2016 nel salone dei Ricevimenti, il sindaco ha accompagnato la delegazione in una visita al palazzo comunale, dove gli insegnanti hanno rivolto alcune domande sulla storia della Città e del suo territorio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti