Commenta

Ospedale Maggiore,
presentata la nuova
direzione strategica

Nella foto, Guido Avaldi, Gloria Mencatelli, Luigi Ablondi, Ermanna Derelli, Roberto Savazza.

“Oggi è il primo giorno effettivo di attività della nuova Azienda sociosanitaria territoriale di Crema. A partire da quest’anno la direzione strategica si arricchisce di un nuovo membro: la dottoressa Gloria Mencatelli”. Queste le parole con cui Luigi Ablondi, confermato alla guida dell’Ospedale Maggiore di Crema, ha presentato stamani in conferenza stampa la rinnovata direzione strategica dell’Asst di Crema.

INTEGRAZIONE – La dottoressa Mencatelli entra nel comitato direzionale al fianco del direttore sanitario, Ermanna Derelli, del direttore amministrativo, Roberto Savazza – che ad ottobre andrà in pensione e verrà sostituito da Guido Avaldi, già responsabile dell’area risorse umane – e del direttore generale Ablondi. “Il mio compito – ha spiegato Mencatelli – sarà favorire la collaborazione e controllare tutto ciò che concerne la sanità a livello territoriale, dai medici di base alla medicina legale, passando per le strutture ex-ospedaliere quali, ad esempio, il consultorio ed il Sert”.

OBIETTIVI – Gli obiettivi che l’Asst di Crema si pone quest’anno sono: “incamerare le attività del territorio, migliorare i servizi erogati e mantenere un’alta posizione nei ranking delle aziende sanitarie regionali”, ha chiarito Ablondi. Altro obiettivo, esplicitato dalla dottoressa Derelli, sarà “il ricongiungimento dell’azienda alla sanità territoriale nel modo più corretto possibile, al fine di erogare servizi migliori, più integrati e in maggiore quantità”.

BUONI RISULTATI – Rispetto, infine, allo stato di salute dell’Ospedale Maggiore, il direttore generale ha tenuto a rassicurare che “l’azienda è sana, i bilanci sono a posto e le performance sono buone, come testimoniato dalle classifiche regionali anche nel 2015”. Condizioni confermate anche dal dottor Savazza, che ha certificato “la bontà della squadra con la quale dal 2008 stiamo operando. A livello amministrativo lo scorso anno i risultati sono stati buoni – ha concluso il direttore – dobbiamo impegnarci per replicarli anche quest’anno”.

Stefano Zaninelli

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti