3 Commenti

Quattro espulsi a Crema
Alloggiavano all’ex Olivetti
in totale degrado

Nei giorni scorsi al comando dei carabinieri e alla polizia locale di Crema erano giunte alcune segnalazioni circa la presenza di persone sospette che di sera si notavano in bicicletta in viale Santa Maria nei pressi dello stabilimento dell’ ex Olivetti, oramai dismesso da diversi anni. Oggi  è stato effettuato un servizio di controllo con l’impiego di diversi equipaggi. All’interno sono stati rintracciati quattro nordafricani che bivaccavano in condizioni precarie sotto l’aspetto igienico con la presenza anche di materassi, tavoli e sedie e di escrementi umani in diversi angoli dei locali.
Gli stranieri sono stati accompagnati al comando dei carabinieri e fotosegnalati per poi essere inviati in  Questura a Cremona per l’espulsione dal territorio italiano.  Si tratta di persone prive di permesso di soggiorno, con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio e contro la persona e che spesso nei fine settimana fanno uso smodato di alcolici per poi trascendere in risse.
Durante le fasi del controllo è arrivato sul posto un quinto straniero di nazionalità egiziana, 45 enne, in sella ad una bici risultata rubata in piazzale delle Rimembranze. L’uomo, S.R.E.G., è stato arrestato per furto e condannato a 6 mesi e 200 euro di multa con la successiva espulsione  dal territorio nazionale. La bici è stata restituita ad una donna cremasca che ha ringraziato i militari.
Nelle prossime settimane verranno svolti altri servizi per l’identificazione e l’accompagnamento in Questura per l’espulsione di altri stranieri che a vario titolo non hanno diritto di restare sul territorio cremasco, soprattutto se dediti al crimine.

Sara Pizzorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Seba

    Si perché se continua così neanche i topi voteranno per lui , più ci penso e più mi incazzo !!

  • luciano

    Perchè renzino nostro vuole dar loro cittadinanza e diritto di voto …sperando che votino per lui.

  • Seba

    Mi spiegate il perché hanno precedenti e sono ancora in Italia ?
    Bisogna spedirli fuori dai confini , ecco perché vogliono stare in Italia , perché si delinque senza finire in gabbia .