Cronaca
Commenta

Rubava gratta e vinci
dalla tabaccheria, denunciata
la donna delle pulizie

Da qualche settimana il titolare di una tabaccheria di Pandino si era accorto della mancanza di alcuni tagliandi della lotteria Gratta e Vinci. Un ammanco giustificato all’inizio con la presenza di qualche cliente che approfittando di un momento di ressa aveva allungato le mani riuscendo a farla franca. In realtà, nonostante  le accortezze adottate nello spostare la scaffalatura in un posto maggiormente sorvegliato, le sparizioni sono continuate ed addirittura aumentate. Esasperato, il titolare ha deciso di installare una telecamera per sorvegliare l’ambiente e con enorme sorpresa dopo alcuni giorni ha scoperto che i furti non erano stati commessi dai clienti, ma dalla donna delle pulizie, una casalinga di Crema di 60 anni, che approfittando dell’orario di chiusura del locale, non aveva resistito alla tentazione.
I carabinieri di Pandino si sono portati presso la sua abitazione dove, di fronte all’evidenza, la donna ha ammesso le proprie responsabilità, consegnando ai militari 30 gratta e vinci che sono stati restituiti al gestore della tabaccheria. La 60 enne è stata denunciata per furto aggravato e continuato.

Sara Pizzorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti