Ultim'ora
Commenta

Sono pericolosi, ‘avviso
orale’ del questore:
‘cambino condotta’

Il questore di Cremona, su proposta del comando provinciale dei carabinieri di Cremona e della Compagnia carabinieri di Crema, applicando la normativa sulle misure di prevenzione, ha emesso due provvedimenti di “avviso orale” nei confronti di due persone considerate “pericolose”, in quanto più volte denunciate per reati contro il patrimonio e per reati di droga. Ai due, in sostanza, è stato intimato di cambiare condotta. Se così non sarà, lo stesso questore potrebbe avanzare al tribunale la proposta  di una misura di prevenzione assai più rigorosa, ossia quella della “sorveglianza speciale”. Le due persone che per ora hanno ricevuto il provvedimento di “avviso orale” sono due giovani colti dai carabinieri in atteggiamenti sospetti che non avevano alcun motivo di trovarsi nel luogo dove è avvenuto il controllo. L’”avviso orale” rappresenta una modalità sicuramente proficua in termini di controllo del territorio: da un lato le forze dell’ordine pongono un’attenzione particolare nei confronti di soggetti responsabili di reati, dall’altro viene offerta l’opportunità a queste persone di cambiare comportamento, trovare un’occupazione, non violare la legge ed intraprendere un percorso di vita improntato alla civile convivenza. Lo stesso questore, d’intesa con le altre forze di polizia, ritiene che l’incentivazione dei controlli e l’emissione di tali provvedimenti siano utili a stabilire una modalità d’intervento preventiva per garantire maggiore sicurezza.

Sara Pizzorni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti