Commenta

Ruba in un bar
di via Capergnanica,
21enne russo in manette

Un giovane russo di 21 anni, V.B., è finito in manette con l’accusa di furto aggravato. L’intervento degli uomini del Commissariato risale a questa mattina alle 5,30 in un bar di via Capergnanica. Sul posto gli agenti insieme ad una guardia particolare giurata,  intervenuta contemporaneamente sul posto. Il 21enne è stato fermato mentre si stava allontanando. E’ stato trovato in possesso di uno scalpello, di un una cassetta metallica per la custodia di denaro contante e di un telefono cellulare, rubati poco prima all’interno del locale pubblico. Il ladro è poi stato riconosciuto dal titolare che ha sporto denuncia. Il malvivente si era introdotto nel magazzino del bar da dove aveva rubato alcuni attrezzi per lo scasso con i quali aveva sfondato una porta finestra per poi ripulire la cassa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti