Ambiente
Commenta

Bellissima festa di gente
e per fortuna c’è Rifiutando

CREMA – Grandissima affluenza di pubblico e altissimo gradimento per Crema in una notte, organizzata da Asvicom con la partecipazione di molti commercianti. Festa dedicata al cibo e si vede, anche il giorno dopo, quando non c’è via che non abbia ben chiari i segni del passaggio degli affamati. I cestini si riempiono subito e quindi, gli avanzi e i resti che testimoniano il gradimento dell’iniziativa sono sparsi dappertutto. Per fortuna ci sono i ragazzi (e non) di Rifiutando che mai avrebbero potuto scegliere una data più idonea per dimostrare che la città (ma anche il territorio) continuano a essere in balia di vandali e maleducati. Ai giardini un manipolo di ragazzi ha sudato ben più delle classiche sette camicie per cercare di ripulire, anche se si è trattato di un’impresa non sempre riuscita. “Abbiamo trovto anch e una bicicletta abbandonata in un’aiuola e l’abbiamo messa qui, vicino al cestino”, dicono i ragazzi che dalla questa mattina presto sono alle prese con sacchi della spazzatura che si riempiono in pochissimo tempo. Bella festa, un po’ meno il dopo festa. E un suggerimento: la prossima volta si chiuda piazza Garibaldi perché non è bello avere i tavolini nei posti auto e le macchine che continuano a passare, quasi a rinnovare la fortunata pubblicità del Cynar con Ernesto Calindri tranquillo in mezzo al traffico: non sono più quei tempi.

Pgr

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti