Cronaca
Commenta2

Protesta alla Astracosmetic
“Basta contratti romeni”

CREMOSANO – Mattinata di protesta davanti alla Astracosmetic di Cremosano, azienda che si occupa di cosmetici e che ha una quarantina di dipendenti, tutti stranieri, tutti assunti con contratto romeno e, come tali, tutti al lavoro in Italia come se fossero in trasferta. Il presidio di protesta, organizzato dalla Cgil e coordinato dal sindacalista Guido Scarpino, nasce dall’esigenza di verificare se all’interno dell’azienda, la cui titolare è una cittadina romena sposata con un italiano, le regole del lavoro sono rispettate. Peraltro risulta che c’è un’indagine in corso da parte dell’ispettorato del lavoro. La situazione però è precipitata venerdì scorso, quando una rappresentante sindacale è venuta alle mani con la titolare. Proprio per questo il sindacato ha organizzato questo presidio di protesta che andrà avanti tutta la giornata. Sul posto ci sono polizia e carabinieri che garantiscono la sicurezza di tutti. Al presidio non partecipano i dipendenti dell’azienda di cosmetici di Cremosano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti