Feste e turismo
Commenta

Carnevale,niente da fare
Carri e maschere restano nel capannone

In prima pagina, il carro dei Pantelù, ancora da montare, nel capannone

La conferenza stampa di presentazione del carnevale

CREMA – “Speriamo in domenica prossima”. E’ lo sconsolato commento di Eugenio Pisati, presidente del Comitato del carnevale che guarda il cielo e consulta i vari meteo nella speranza di trova una schiarita. Che non c’è. “Con questa pioggia non possiamo far uscire i grandi carri: si sciolgono. Inoltre le maschere si devono cambiare all’aperto e non mi pare il caso. Con questo tempo penso che davvero in pochi sarebbero disposti a sfilare e poi anche la gente preferisce restare a casa. Quindi speriamo in domenica prossima, ultima occasione per far vedere il lavoro di un anno”.

Niente carnevale neppure oggi, con la città invasa dai camperisti che speravano di assistere alla sfilata dei carri allegorici e che si accontenteranno di scoprire Crema e i suoi monumenti e i suoi angoli caratteristici. E niente sfilata neppure per il gruppo di Alba Adriatica, arrivato ieri in città per partecipare, come tutti gli anni, alla sfilata. La scorsa settimana la neve, questa la pioggia. Pare che tutto trami contro il carnevale. Tutto rimandato all’ultima domenica, dunque, sperando nella clemenza del tempo che sin qui clemente non è proprio stato.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti