Un commento

Referendum sulla moschea
Lo chiede la Lega Nord

Matteo Salvini dopo il comizio improvvisato in piazza a Crema

CREMA – E adesso anche la Lega Nord (prima lo aveva fatto Forza Italia) chiede un referendum popolare sulla costruzione della ‘moschea’. o fa con uno scritto del suo segretario Andrea Bombelli.

Il Consiglio Comunale Aperto svoltosi venerdì sera ha visto l’esclusione dalla Sala degli Ostaggi della maggioranza dei cremaschi contrari alla realizzazione della Moschea a causa di una forzosa e artificiale presenza di persone favorevoli, dettata da ordini di partito della maggioranza di sinistra.

Una triste vicenda, che dimostra ancor più come l’attuale Amministrazione tema il confronto con i cittadini e si sia prodigata a mobilitare e saturare la sala del Consiglio per evitare voci di dissenso.

La Lega Nord è rimasta in piazza con il proprio Segretario Federale Matteo Salvini, accanto alle centinaia di cremaschi contrari rimasti esclusi.

Non per questo però non ha prontamente agito durante la seduta consiliare: il capogruppo Torazzi è infatti stato l’unico dei 24 consiglieri comunali a depositare un Ordine del giorno in merito alla questione moschea (di seguito trovate un estratto).

Auspico che la richiesta della Lega Nord venga discussa in Consiglio Comunale il prima possibile, cosicché l’Amministrazione sospenda la realizzazione della moschea fintantoché i cremaschi non si siano espressi mediante un REFERENDUM.

Quale strumento migliore di democrazia diretta!! Il Sindaco non abbia paura, non tema chi la pensa in maniera diversa ma si rimetta al volere della maggioranza dei cremaschi!

Andrea Bombelli

“[…] Il Consiglio Comunale, invita ed impegna

il Sindaco e la Giunta Comunale a fermare ogni eventuale attività, ivi comprese quelle relative al PGT, volte a realizzare/rendere possibile la realizzazione di una Moschea/Centro Islamico/Musalla nel Territorio del Comune di Crema fintanto che non si siano espressi i Cittadini. Conseguentemente, invita ed impegna il Sindaco e la Giunta, ad organizzare un Referendum sull’opportunità di realizzare un Centro Islamico/Moschea/Musalla, sul territorio del Comune di Crema. Procedendo ove necessario a rimuovere tutti gli ostacoli formali e burocratici che dovessero ostacolarne l’esecuzione. Il Consiglio Comunale con questo voto si impegna a sua volta a supportare Sindaco e Giunta in tutti passaggi che dovessero rendersi necessari per adempire a quanto sopra esposto. […]”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Bepi

    Il referendum puo’ essere finanziato con soldi del Partito Lega?
    E dopo questo un referendum sulla presenza di uomoni della Lega nel consiglio comunale: che sia la maggioranza dei cremaschi a decidere…

    E poi rifacciamo il referendum: Gesù o Barabba?? Barabba….

    Bepi