Commenta

Soncino, Moro candidato
per il centro sinistra

I quattro candidati alle primarie per la carica di sindaco a Soncino

SONCINO – Ha vinto Gabriele Moro e sarà il candidato del centro sinistra. Questo il verdetto delle elezioni primarie di Soncino che volevano stabilire quale fosse l’uomo sul quale puntare come successore alla poltrona del sindaco uscente, il leghista Francesco Pedretti, che lascia dopo dieci anni di dominio incontrastato. Domenica scorsa ci sono state le primarie che avrebbero dovuto scegliere l’uomo giusto per la sfida difficile che intende togliere la poltrona di sindaco al centro destra. Quattro gli uomini in lizza: Moro, Pagliarini, Grazioli e Cangini. Il Pd era sceso apertamente in campo sostenendo il candidato Pagliarini. Domenica a votare sono andate in 750 persone e il risultato delle urne non ha premiato il candidato del Pd, ma Gabriele Moro, che ha ottenuto 376 voti, contro le 195 preferenze raccolte da Pagliarini. Piuttosto staccati Grazioli, fermo a 130 voti e Cangini, con 59 preferenze. Sarà quindi Gabriele Moro che raccoglierà i voti del centro sinistra. In un comunicato il Pd plaude al buon numero di soncinesi che si sono espressi e conferma la fedeltà al candidato vincitore. Adesso tocca a centro destra. E alla fine, vincerà uno solo.

Pgr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti