Cronaca
Commenta

Davide Bianchi è sparito da un mese
Ultimo appello degli amici

Davide Bianchi, sparito da un mese

CAPRALBA –  “Oggi è un mese che si sono perse le tracce di Davide Bianchi, il portiere della nostra squadra dilettanti. Rinnoviamo l’appello perché si faccia vivo e chi sa qualcosa possa comunicarci sue notizie”. Rinnovano l’appello a Davide Bianchi gli amici di Capralba, che da un mese lo stanno cercando o, per lo meno, vorrebbero avere sue notizie. Perché dell’uomo di 46 anni scomparso nel nulla la mattina del 9 dicembre, dopo un caffè nel bar della stazione del paese cremasco non si è saputo più nulla: scomparso, inghiottito dal nulla. “E’ questo l’ultimo appello che lanciamo – dicono gli amici – perché a questo punto crediamo che Davide se ne sia andato volontariamente e che dietro la sua scomparsa non ci sia un incidente o qualcosa di drammatico. Davide è una persona adulta e cosciente, se ha voluto allontanarsi senza dire nulla a nessuno lo avrà fatto con coscienza. Noi tutti vorremmo solo sapere che sta bene. Rispettiamo la sua scelta, ma vorremmo non essere in ansia per la sua sorte”. Ultimo appello, quindi all’amico che si sarebbe allontanato da casa. Dallo scorso mese di giugno Davide Bianchi si era trasferito a Baggio, presso la sua nuova compagna. Poi, la mattina del 9 dicembre, è sparito con la sua auto, una Peugeot 307, senza lasciare tracce. Non si è più presentato al lavoro, non ha telefonato. C’è stata anche una denuncia ai carabinieri. Ma se si tratta di allontanamento volontario, non è possibile rivelare quanto i militari avrebbero scoperto.

Pgr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti