Commenta

La Regione dice no
alla centrale dell’Edison

MONTODINE – Regione Lombardia esprime parere negativo alla realizzazione della centrale idroelettrica sul fiume Adda nel territorio ricompreso tra i comuni di Gombito, Moscazzano, Ripalta Arpina, Bertonico e Montodine. Secondo il consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, Carlo Malvezzi, “Il parere regionale è frutto di un’istruttoria complessa e attenta, che segue i pareri arrivati dagli enti direttamente interessati, le province di Cremona e Lodi, i cinque comuni su cui l’intervento si dovrebbe realizzare e il Parco Adda Sud: tutti non favorevoli”.

Con questo parere, Regione Lombardia “Evidenzia – spiega ancora Malvezzi – la non sostenibilità ambientale dell’opera attraverso una ‘Relazione istruttoria’ allegata alla delibera dello scorso 5 dicembre e raccoglie il giudizio altrettanto critico degli altri enti coinvolti, come si evince dalla documentazione allegata alla stessa delibera regionale. Non si tratta – conclude Malvezzi – di dar voce a posizioni ideologiche, ma di un serio e motivato parere tecnico che evidenzia carenze importanti dal punto di vista della sicurezza idraulica e dell’impatto ambientale”. Infine, l’esponente di Ncd rimarca come “la posizione della Regione va nella direzione delle  giuste preoccupazioni che avevano avanzato a suo tempo gli agricoltori, segnalando le possibili ripercussioni sulle prese di irrigazione dei terreni”. Il parere della Lombardia sarà inviato, come dispone la normativa, al Ministero dell’Ambiente a cui spetta la decisione finale.

 

© Riproduzione riservata
Commenti