Commenta

Tre comuni adottano
l’ordinanza antialcol di Crema

CREMA – L’ordinanza antialcol e antivandali piace. Tanto che venerdì scorso tre sindaci del cremasco hanno deciso di adottarla anche nei loro territori. Tutto questo è avvenuto durante una partecipata conferenza che si è tenuta alle 21 nella sala polifunzionale del comune di Cremosano e alla quale era invitato anche il capitano Giancarlo Carraro. Il tema della serata era Le nuove dipendenze: gioco e alcol e sono intervenuti medici del Serd di Cremona e psicologi del consultorio familiare di Crema. Il capitano ha posto l’accento sugli aspetti legislativi di contrasto a tali dipendenze, soprattutto nei giovani, cominciando dal divieto di vendita di tabacchi e alcol ai minori di 18 anni. Inoltre ai tre primi cittadini presenti, il sindaco di Cremosano Marco Fornaroli, il sindaco di Campagnola Cremasca Agostino Guerini e il sindaco Ivan Cernuschi di Pianengo è stata consegnata copia dell’ordinanza di divieto appena emessa dal comune di Crema e i tre primi cittadini hanno deciso, seduta stante, di adottarla immediatamente anche nei propri comuni, tutto questo a maggiore tutela dei giovani.

pgr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti