Cronaca
Commenta

Bragonzi (Pd) e la caserma dei pompieri
“Nuova e con notevole risparmio”

La caserma dei vigili del fuoco di Crema

CREMA – Scende in campo il Pd che, per bocca di Omar Bragonzi, coordinatore del Pd cremasco il quale, dopo la riunione dei sindaci di Scrp e in merito di quanto discusso sulla nuova caserma dei vigili del fuoco, traccia una linea di demarcazione tra il vecchio e il nuovo. Con tanto di cifre. Molto significative. Bragonzi parte dalla storia recente, sarebbe meglio dire dalle vicissitudini di una caserma vecchia e inadeguata alle esigenze minime del corpo dei vigili del fuoco. Siamo nel 2010 quando l’amministrazione Bruttomesso, con il consigliere Simone Beretta, presenta un progetto per la nuova caserma da costruire in via Colombo. Costo: 1.821.000 euro, cui si devono sommare l’Iva e le spese tecniche. Il progetto, inoltre, prevedeva la demolizione dello stesso e la sistemazione dell’area esterna attrezzata realizzando un impianto di distribuzione carburante ed accessori vari per un importo aggiuntivo di 670.000 euro. Il quadro economico complessivo di tutte le voci ammontava a 3.300.000 euro. Questa soluzione prevedeva, nell’inquadramento generale, anche la realizzazione del deposito della Provincia e del mercato ortofrutticolo, con altri costi aggiuntivi. Non se ne fa nulla.

Secondo progetto l’anno successivo, nel quale alla nuova caserma dei vigili del fuoco si affianca anche il nuovo commissariato. La caserma dei pompieri era quotata 2.733.126,00 euro a cui aggiungere l’Iva e con un canone annuo richiesto al comune di 260.605 euro, Iva esclusa. Il commissariato era quotato 2.458.249 euro, Iva esclusa, con un canone di 234.395 euro, Iva esclusa. Ci furono inoltre una serie di incontri anche a Roma presso il ministero (tramite il consigliere Torazzi allora onorevole) dove il capo delle Prefetture che chiese una rivisitazione del progetto per riportarlo a costi più ragionevoli. L’amministrazione a quel punto diede mandato a Scrp, con il comandante regionale, di studiare un progetto più essenziale alle esigenze, demandando le altre attività previste alle strutture delle sedi regionali già attrezzate.

E adesso passiamo al progetto attuale. Pochi giorni fa l’assemblea dei sindaci di Scrp ha approvato a larga maggioranza (un solo voto contrario) il progetto per la realizzazione della nuova caserma dei Vigili del Fuoco, per un costo complessivo di 860.000 euro. La differenza di costo del progetto, quasi due milioni di euro in più rispetto all’attuale, è la ragione per cui, chi ha contrastato il progetto dell’ex sindaco Bruttomesso, oggi sostiene il progetto del sindaco Bonaldi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti