Cronaca
Commenta

Vidolasco, schiacciati da una pianta:
morti un giardiniere e un architetto

Nella foto, il luogo dell’incidente

VIDOLASCO – Due uomini, intenti alla manutenzione del verde dell’antica Villa Stringa di Vidolasco, sono stati travolti e uccisi dal crollo di una pianta. L’allarme è stato lanciato alle 15,45 ma l’intervento di vigili del fuoco ed elisoccorso è stato purtroppo inutile. Le vittime sono un operaio di 67 anni e un architetto di 69 anni, entrambi di Bagnolo.

I due uomini stavano eseguendo alcuni lavori per evitare la caduta di piante malandate sulla proprietà del vicino. Improvvisamente una pianta che stavano tagliando si è schiantata al suolo schiacciando il 67enne e il 69enne. In corso gli accertamenti per fare completa chiarezza sulla dinamica dell’accaduto. Le due vittime sono Gianbattista Lupo Stanghellini, giardiniere storico della villa e l’architetto Achille Grazioli. Entrambi sono di Bagnolo. Sul posto, oltre all’ambulanza, la guardia medica e l’eliambulanza, sono arrivati i vigili del fuoco, che hanno liberato i corpi delle vittime dalla pianta caduta e i carabinieri di Camisano. Quindi sono giunti sul luogo della tragedia anche i tecnici dell’Al di Crema che hanno fatto transennare il luogo del sinistro. Più tardi è arrivato anche il sindaco del paese, Antonio Grassi, per rendersi conto della tragedia e portare conforto ai parenti delle vittime.

pgr

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti