Cronaca
Commenta

31enne nordafricano aggredito
e pestato fuori da un locale

Un nordafricano 31enne di Torlino Vimercate è stato aggredito a Scannabue (frazione di Palazzo Pignano) da un gruppo di giovani italiani suoi coetanei, all’esterno di un locale pubblico. I fatti sono accaduti nella notte tra l’8 e il 9 febbraio. Il giovane, trasportato all’ospedale di Crema, è stato dimesso con dieci giorni di prognosi per ‘policontusioni da percosse’. Sono stati i carabinieri di Pandino a raccogliere la denuncia. Secondo la ricostruzione dei fatti del giovane – con precedenti per spaccio -, egli sarebbe stato avvicinato da cinque sconosciuti italiani che senza motivo l’avrebbero aggredito.

I carabinieri di Pandino a conclusione delle indagini hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona due giovani di Capralba di 31 e 32 anni ritenuti responsabili di concorso in lesioni personali. “Alle contestazioni mosse i due indagati hanno tentato di far passare una loro ricostruzione dei fatti senza fornire riscontri: sembra che lo straniero avesse molestato una ragazza del luogo attirando la reazione degli amici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti