Cronaca
Commenta

‘Campioni senza trucco’
Oltre 700 adesioni
e concorso a Crema

“Campioni senza trucco” torna a Crema. Qui era partito, con l’incontro di dicembre dedicato agli insegnanti. Un progetto che coinvolge tutte le classi prime degli istituti superiori, e si sviluppa in quattro città italiane: Crema, Firenze, Pescara e Potenza. Ad oggi, sono circa 700 gli alunni che prenderanno parte all’iniziativa di lunedì, prevista al PalaBertoni. Nei prossimi giorni si attendono altre conferme di partecipazione. Probabile si supererà l’ordine delle migliaia – tra gli istituti mancanti, dovranno confermare Sraffa (con un ipotesi superiore alle 200 adesioni), l’IIS Galilei, l’istituto Stanga ed il Liceo Munari.

Organizzato da Federcalcio e UNICEF, mira a sensibilizzare gli adolescenti al tema del doping, educandoli ai valori dello sport, coinvolgendoli direttamente nella realizzazione di alcuni progetti a tema. In realtà, quello del doping è un discorso fondamentale, ma non l’unico. La sensibilizzazione vuol essere a 360 gradi, relativa ad ogni tipo di devianza. Droghe, bullismo, alcolismo; “un intervento ad ampio spettro – commenta Walter Della Frera, consigliere comunale con delega allo sport – che necessita non solo il coinvolgimento dell’insegnante di ginnastica, ma una pluralità di docenti”. “Adesso – prosegue il medico sportivo – si terrà un convegno in ognuna delle quattro città, e Crema sarà la prima. Ci sarà una prima parte in cui, come da programma, affronteremo dal punto di vista scientifico l’argomento doping, e poi lasceremo spazio alle domande dei ragazzi, a cui seguirà una tavola rotonda sull’etica dello sport”.
Al Convegno parteciperanno il presidente della Federcalcio, Giancarlo Abete, il presidente della Lega Pro, Mario Macalli, Pino Capua, presidente della commissione antidoping, Antonio Rossi, campione olimpico e assessore allo Sport della Regione Lombardia e Pierluigi Marzorati, anch’esso campione olimpico nonché presidente del Coni Lombardia. Ospite speciale sarà Emiliano Mondonico, insieme ad alcune personalità di spicco in ambito sportivo.

Il progetto si concluderà con il concorso: ognuna delle classi dovrà presentare il proprio lavoro in un dvd. La premiazione avverrà all’inizio dell’anno scolastico 2014-2015. In palio, una visita al centro tecnico federale di Coverciano, e la possibilità di conoscere alcuni campioni della Nazionale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti