Sport
Commenta

Insulti razzisti e
botte sugli spalti
durante partita di volley

Insulti, scontri tra tifoserie con i carabinieri chiamati a sedare gli animi. E’ successo lo scorso 27 gennaio durante una partita di pallavolo di seconda divisione. Un episodio che alle due squadre in camp la Trony Pandino contro la Banca dell’Adda di Rivolta d’Adda costerà due partite a porte chiuse e sanzioni pecuniarie. Sugli spalti tifosi troppo agitati che non solo sono venuti alle mani, ma hanno anche insultato le atlete con epiteti e offese anche a sfondo razziale. A confermarlo la sentenza del giudice sportivo che parla di “indegno contatto fisico a fine gara “tra i tifosi, oltre che di “offese ad atlete avversarie, alcune della quali a sfondo razziale”. Comportamenti che sono costati 150 euro di multa per la squadra di Rivolta d’Adda e di soli 50 euro a quella di Pandino. I tifosi pandinesi non avrebbero insultato le atlete rivoltane.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti