Cronaca
Commenta

Crema capofila
nelle iniziative contro
violenza sulle donne

“Con-tatto”, la rete contro il maltrattamento delle donne – sezione cremasca – organizza un corso di formazione di base dal titolo: “Una lente sulla violenza alle donne e ai minori”. Aperto a operatori del servizio pubblico, degli enti privati, delle forze dell’ordine e insegnanti della scuola primaria e secondaria di I grado, il corso prevede 40 posti.

Strutturato in quattro incontri (nelle giornate di Venerdì 21 Febbraio 2014 – 7 Marzo 2014 – 21 Marzo 2014 e 4 Aprile 2014 dalle ore 14.30 alle 18.00, presso il Centro Giovanile San Luigi), sarà totalmente gratuito. L’iniziativa è realizzata grazie al contributo dell’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Cremona, di Reindustria – Agenzia Cremona Sviluppo -, del polo Tecnologico della Cosmesi e di Soroptimist International Club di Crema. Si legge nel comunicato diramato: “Il corso si propone di analizzare vari aspetti del fenomeno in quanto complesso che si radica nelle dinamiche affettive e famigliari più profonde. In particolare, dopo una riflessione generale sul fenomeno, l’attenzione verrà focalizzata sugli indicatori che evidenziano il maltrattamento, sulle problematiche psicologiche e le modalità di relazione, sugli aspetti legali, sui vissuti degli operatori e sull’importanza della condivisione e della collaborazione con le risorse territorialmente presenti”.

Non solo. Il Comune di Crema ha inoltre ricevuto diecimila euro, da Regione Lombardia, per mettere in atto un progetto di sensibilizzazione alla violenza sulle donne, presentato al bando ‘Progettare le Parità in Lombardia’. Numerose le associazioni ed istituzioni partecipanti al progetto. Tra queste, Donne contro la Violenza, il Liceo artistico Bruno Munari, l’istituto Sraffa e l’U.S. Pergolettese 1932.

Soddisfatta dell’iniziativa l’assessore alle Pari Opportunità, Morena Saltini. “Sono particolarmente lieta che la Regione abbia premiato con un apporto economico – spiega l’Assessore – il progetto del Comune di Crema, nato dalle intenzioni raccolte nel Piano d’Azione per le Parità, approvato in Consiglio Comunale lo scorso luglio e finalizzato a mettere in campo azioni concrete volte al contrasto della violenza di genere”. L’intento, come dichiarato dall’assessore Saltini, sarà quello di “sensibilizzare la cittadinanza sul tema della violenza in genere, coinvolgere attivamente, in particolar modo le giovani generazioni e le figure educative, in una riflessione sulla relazione tra uomini e donne, quale base culturale indispensabile per una prevenzione della violenza. Vogliamo porre le basi culturali per arrivare a breve ad attivare anche servizi innovativi quali un punto di ascolto per soli uomini finalizzato ad azioni di sensibilizzazione al maschile e di ‘gestione’ dei soggetti maltrattanti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti