Ultim'ora
Commenta

Sicurezza, la Lega Nord
torna alla carica: “Basta,
intervenire è una priorità”

Sicurezza, la Lega Nord torna alla carica. Dopo gli ultimi fatti di cronaca, in particolare le razzie dell’altra notte a Ombriano, il Carroccio propone per l’ennesima volta in primo piano il problema sullo stato della sicurezza in città.
“Di fronte a tale situazione la Lega Nord ritiene intollerabile ed incomprensibile il persistente ritardo da parte dell’amministrazione comunale e delle forze consiliari, di maggioranza ed opposizione, nel rendere operativo un luogo di discussione ed elaborazione di possibili interventi nell’ambito della sicurezza, nonché del miglioramento della qualità di vita a Crema. A fronte -prosegue il segretario Dino Losa – della richiesta di istituzione di una “commissione consiliare sulla sicurezza” da parte della Lega e non solo, la maggioranza aveva proposto nell’ottobre scorso l’istituzione di un “tavolo sulla qualità della vita” nel quale affrontare anche tali tematiche. Una proposta cui avevamo risposto con favore purché si attivasse il tutto in tempi brevi, ma purtroppo, a distanza di mesi, siamo a registrare come nulla sia ancora partito a causa di inutili diatribe tra chi sostiene il “tavolo” (maggioranza) e chi vorrebbe invece una “commissione” (parte della minoranza). Il tempo dei bizantinismi -incalza della politica è finito. Che si chiami tavolo, commissione, consulta o altro ai cittadini, come alla Lega, non interessa. Il tema della sicurezza deve essere messo ai primi posti dell’agenda amministrativa senza ulteriori ingiustificati ritardi”
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti