2 Commenti

Ombriano sotto l’assedio dei ladri
Sette case svaligiate nella notte

Furti a raffica questa notte a Ombriano. Il quartiere è stato preso di mira da una banda di ladri che hanno saccheggiato una serie di appartamenti, sette i casi accertati dalla polizia. A partire dalle 3 della scorsa notte il 113 è squillato ripetutamente. Dall’altra parte cittadini che chiedevano l’intervento degli uomini del commissariato cittadino dopo essere stati derubati. Immediato l’intervento delle pattuglie che verso le cinque hanno intercettato una macchina sospetta in via Roggia Comuna con tre persone a bordo. Alla vista della polizia, l’autista ha bruscamente accelerato, tallonato a breve distanza dalla volante, che nel frattempo aveva invertito direzione di marcia per porsi all’inseguimento dei fuggitivi. L’inseguimento è cessato nel comune di Caperganica, quando i malviventi sono finiti in mezzo ad un terreno agricolo con la vettura e si sono dati alla fuga in mezzo ai campi, favoriti dal buio.
La macchina è risultata provento di uno dei furti appena consumati e aveva ancora a bordo beni appena asportati dall’abitazione di un abitante di Ombriano, peraltro ancora ignaro del furto.
La macchina e gli oggetti sono stati restituiti al legittimo proprietario, mentre sono in corso le indagini relative agli altri furti consumati.
“In tutti i casi – spiega il vicequestore Daniel Segre – i ladri sono penetrati praticando un foro, probabilmente con un trapano, in corrispondenza della chiusura dei serramenti, verosimilmente per introdurre un gancio e, mediante questo, aprire le porte e le finestre”.
Già qualche giorno fa la polizia aveva ritrovato a Ombriano una Fiat Punto che era stata rubata nella nottata fra lunedì e martedì in un garage della città durante un furto in appartamento. La macchina, in buone condizioni, era stata restituita al proprietario derubato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • ITA

    La sicurezza non è un problema fondamentale x la città…
    Le urgenze sono altre tipo dove piazzare una statua o il registro per le coppie di fatto.

  • Marco

    strano! Crema è una cittadina sicura! Crema è un salotto! A Crema la situazione sicurezza è sotto controllo ed i crimini non sono aumentati! Chi dice il contrario è un visionario, populista e crea facili allarmismi.
    Mi ha detto mio cugino che tutto è in mano alle forze dell’ordine e che il comune (nella figura del sindaco) non può fare niente, ma proprio niente. Nemmeno avere delle idee e delle proposte da proporre ai tavoli di sicurezza che potrebbe indire con le forze dell’ordine, dopo una consultazione con giunta e consiglio.
    Mi ha detto mio cugino che fare un consiglio comunale ad hoc è proibito!
    Buonanotte Crema ! ah no, di notte meglio rimanere svegli !