Cronaca
Commenta

Nuovi servizi in ospedale
Anche a Crema l’indagine Moc
e l’anagrafe diretta per i neonati

Nuovi servizi all’Ospedale di Crema. Servizi di semplificazione e di prevenzione che l’Azienda Ospedaliare ha attivato per andare incontro alle esigenze di cittadini e pazienti.
INDAGINI MOC
Per sopperire alla crescente richiesta di indagini Moc (Mineralometria Ossea Computerizzata), l’ospedale ha deciso di attivare l’indagine, insieme al servizio di radiologia, per la valutazione dell’osteoporosi.
“Insieme al servizio di radiologia – spiegano i medici Giampaolo Benelli e Marco Maldotti, rispettivamente direttore e medico del servizio di diagnostica per immagini – si dimostra, in questo modo, sensibilità verso le esigenze relative alle attività di prevenzione e la diagnosi, attivandosi quindi per rispondere alla crescente richiesta di indagini MOC. L’indagine per Mineralometria Ossea Computerizzata, che risulta elettiva per la valutazione dell’osteoporosi, va ad ampliare il già esteso ventaglio di prestazioni fruibili presso il Servizio di Radiologia diagnostica dell’Ospedale di Crema. Utilizzando – aggiungono – ridotte dosi di radiazioni, la metodica è rilevante nell’inquadramento del metabolismo osseo e nel suo controllo nel tempo. Questo non solo per quanto riguarda il problema osteoporosi per la popolazione non più giovane, ma anche per tutte quelle forme, talora indipendenti dall’età, di alterato assorbimento intestinale (ad esempio celiachia), quadro ormonale (ad esempio menopausa precoce) che potrebbero portare a ridotta mineralizzazione ossea”.
Un nuovo servizio a carico di personale che ha maturato pluriennale esperienza dell’ospedale di Soresina. Con l’installazione e attivazione di questa nuova apparecchiatura, sarà pertanto possibile a breve termine usufruire, più comodamente, dell’esame Moc D.E.X.A. presso il Servizio di Radiologia – Diagnostica per immagini dell’Ospedale di Crema.
Le prestazioni Moc, per Densitometria Ossea (total body, polso, femore), sono prenotabili tramite il Cup, il Call Center 800 638 638 o ondine all’indirizzo: www.crs.regione.lombardia.it/sanita , accedendo al servizio “Prenotazioni”.
IL PROGETTO ICARO
Il secondo importante progetto che è stato attivato da qualche giorno è il cosiddetto progetto Icaro, che permette ai genitori di registrare all’anagrafe e scegliere il pediatra per il figlio direttamente in ospedale senza recarsi nel comune di residenza e all’Asl. Il servizio già in funzione a Crema sarà attivo dal 24 febbraio anche nei comuni di Bagnolo Cremasco, Capralba, Montodine, Moscazzano, Ripalta Cremasca e Soresina. E in futuro anche in altri comune del territorio.
Lo sportello per la registrazione sarà aperto dal lunedì al sabato. Dal lunedì al venerdì dalle 10,30 alle 12,30, il sabato dalle 8,30 alle 10,30.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti