Ultim'ora
3 Commenti

“La sicurezza è esigenza
primaria”, boom di iscritte
al corso di autodifesa
“Progetto Donna sicura”

Sarà il fatto che i cittadini si sentono insicuri, soprattutto le donne, sarà la percezione reale o presunta che sia, che Crema non è più una città sicura, ma il fatto è che il corso di difesa personale messo in campo da San Luigi ha fatto registrare il tutto esaurito. Sette gli incontri previsti per il progetto “Donna sicura”, una scuola antiaggressione che ha visto, fin dalla prima lezione, la partecipazione di oltre 50 donne. Il corso organizzato dalla Polisportiva di casa e da Kick Boxing Fighter Crema con la fattiva collaborazione di Fesik e Iaksa (le federazioni di riferimento per le arti marziali Kick Boxing e Krav Maga, ndr) e dei rispettivi istruttori qualificati, ha visto un boom di iscritte che si sono presentata a partire dal 14 gennaio, in abbigliamento sportivo, pronte ad apprendere alcuni insegnamenti basilari dell’autodifesa, grazie alla guida di Dalmazio Sandrini, Daniele Castellucchio e Bruno Comanduli, istruttori e coordinatori del corso.
Le iscritte hanno partecipato con grande interesse alla prima lezione, affrontando alcuni aspetti teorici, tra cui i consigli su come evitare situazioni potenzialmente pericolose, ma soprattutto svolgendo una significativa parte pratica.
Divise per coppie, hanno provato a divincolarsi da alcune delle prese più tipiche operate dagli aggressori, riuscendo ad imparare i primi rudimenti dell’autodifesa.
Visto l’enorme successo riscosso dal corso, Polisportiva San Luigi Crema e Kick Boxing Fighter Crema hanno già provveduto ad aprire le iscrizioni alla seconda edizione del “Progetto Donna Sicura”, che vedrà il suo via a marzo.
“Sapevamo che l’esigenza di sicurezza da parte della cittadinanza cremasca era avvertita come primaria”, ci hanno spiegato Dalmazio Sandrini e Daniele Castellucchio, “A partire dal mese di marzo riproporremo lo stesso corso, per permettere a tutte le donne di sentirsi più sicure: bastano piccoli accorgimenti e alcune mosse ben calibrate per guadagnare la via di fuga da un’aggressione”.
Ecco i riferimenti per ricevere informazioni e confermare la propria iscrizione alla seconda edizione di “Progetto Donna Sicura”: Daniele 3388169181 Dalmazio 3391385545 Fabio 3280516968, donnasicuracrema@gmail.com
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti