Cronaca
Commenta

Sergnano, brutto gesto
al presepe: ucciso un
coniglietto con un ombrello

Brutto gesto al presepe di Sergnano, che ha scatenato l’indignazione dei sergnanesi soprattutto sulle pagine di social network: l’uccisione, durante la serata di ieri, di uno dei conigli del presepe allestito sul sagrato della chiesa. Come ogni anno per le festività natalizie viene allestito un presepe ‘contadino’, che oltre alla natività ospita animali vivi, come capre, pecore, asini, oche, galline e per l’appunto conigli. Lo scorso anno aveva ospitato anche un cammello. Ma purtroppo, oltre ad essere la gioia dei bambini, il presepe, dove quest’anno ha trovato casa anche una maialina, chiaramente chiamata col nome della maialina più famosa del mondo, Peppa Pig, è stato oggetto di questo brutto atto. Era noto fin dall’inizio, in paese, il fatto che qualche ragazzino si divertiva a far spaventare gli animali, ma nessuno si aspettava un gesto tanto crudele come l’uccisione, pare con una punta di un ombrello, di un coniglietto. Chi sia stato per il momento non è dato a sapere, anche se buona parte dei cittadini, spera in una punizione esemplare per chi ha commesso il gesto.
In compenso nella notte sono venuti alla luce due agnellini.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti