Cronaca
Commenta

Scoppiano botti sul sagrato, fedele
li riprende, lo picchiano, denunciati

Botte, calci e pugni la notte di Natale. Protagonista suo malgrado del pestaggio un consigliere dell’Opera Pia Alzeni, Ernesto Lora, artigiano 40enne, colpevole di aver redarguito dei ragazzini che disturbavano la Messa con i loro botti. L’episodio la notte di Natale, quando in chiesa il parroco stava celebrando la funzione per la nascita di Gesù. Fuori sul sagrato della chiesa alcuni ragazzini, incuranti della celebrazione, hanno iniziato a lanciare petardi e botti, tanto da allarmare e far interrompere per qualche secondo la celebrazione. Stanco del baccano all’esterno, l’uomo sarebbe uscito per chiedere ai ragazzi di andarsene o per lo meno di smettere di lanciare botti. Una richiesta che ha scatenato la reazione di tre uomini, due dei quali, un 28enne del paese e un 31enne di Casaletto Vaprio individuati dai carabinieri. I tre si sono scagliati su Lora colpendolo ripetutamente con calci e pugni cagionando così lesioni, non gravi agli arti dell’uomo. Quest’ultimo era stato medicato al pronto soccorso e aveva sporto denuncia ai carabinieri di Pandino che ora hanno individuato e denunciato due dei tre responsabili. Le indagini per capire anche chi è il terzo protagonista del pestaggio sono in corso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti