Cronaca
Commenta

Papà spacciatore,
col guadagno la
paghetta della figlia

Un uomo di 45 anni  è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lodi poiché responsabile della cessione di sostanze stupefacenti. L’ìoperazione è stata condotta dai  carabinieri del nucleo operativo di Crema nell’ambito della quotidiana attività di contrasto alla diffusione degli stupefacenti. La particolarità è che la metà del guadagno ottenuto dalla vendita di 5 grammi di marjiuana (40 euro) ad una coppia cremasca, è stata regalata alla figlia quale pagetta della settimana. I fatti sono accaduti nella serata di giovedì scorso. I Carabinieri fermano nell’alto cremasco una coppietta di giovani, lui 21 anni alla guida dell’auto del genitore, lei 19enne, figlia dello spacciatore. Vengono trovati in possesso di cinque grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, acquistata poco prima  in provincia di Milano. I carabinieri si fanno accompagnare sul luogo dell’acquisto e accertano che il venditore è in possesso di altri tre grammi della medesima sostanza: si tratta del 45enne, divorziato, in passato impegnato saltuariamente quale stagionale in strutture turistiche, che aveva ceduto metà dell’introito alla sua stessa figlia e al suo accompagnatore.

La patente di guida del 21enne è stata ritirata, l’auto restituita al padre intestatario e per la coppietta è scattata la segnalazione alla Prefettura di Cremona per l’instaurazione del procedimento amministrativo previsto per i tossicodipendenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti