Commenta

Il Re della cucina
cremasca protagonista,
al via Tortelli&Tortelli

Tutto pronto, o quasi, per Tortelli&Tortelli che prenderà il via mercoledì sera nella tensostruttura allestita a CremArena. Un totale di 480 posti all’interno della struttura in fase di allestimento, che ospiterà la prima kermesse invernale dedicata al Re Tortello. Nella struttura la presentazione ufficiale da parte di Sergio Brambini, presidente de Le Tavole Cremasche, Carlo Alberto Vailati, Luciano Albertini e il sindaco Stefania Bonaldi.
Dopo l’esperienza definita positiva dell’estate appena trascorsa, quindi ecco il ‘tortello d’inverno’, una kermesse per cercare di contrastare la crisi e favorire l’arrivo di turisti a Crema. Non a caso la scelta delle date in concomitanza con la Maratonina e la Marian Ten, che attirano migliaia di persone in città.
“Siamo – ha detto Vailaiti – a cinquanta chilometri dalle maggiori città della Lombardia, ma fino ad ora Crema non ha mai valorizzato l’aspetto culinario che ora intendiamo rilanciare. Per questo ci siamo uniti come Tavole Cremasche per far conoscere il tortello al di fuori del territorio, Ora – ha concluso – speriamo solo nel tempo clemente”.
Anche la scelta di CremArena porterà i turisti e i cremaschi a visitare una parte di centro storico spesso esclusa dai circuiti tradizionali. Un modo per mettere in mostra anche la città.
Soddisfazione per questa prima anche da parte del sindaco Stefania Bonaldi: “Questo è l’inizio di un percorso per la valorizzazione del tortello cremasco. Non si tratta di una manifestazione che va contro ai ristoratori, ma di un evento legato al tortello. Abbiamo colto al balzo il fatto che in queste date c’era la Maratonina e anche se il tempo era poco abbiamo deciso di organizzare l’evento. Ce l’abbiamo fatta anche quest’estate in poco tempo”.
Da evidenziare anche il fatto che alla manifestazione è legato il concorso ‘Bello buono’ che premierà il miglior tortello cremasco. Le iscrizioni si apriranno mercoledì mentre la sfida andrà in scena il 18 novembre. “Abbiamo già tantissime richieste di partecipazione. E’ una gara che desta interesse e finalmente il tortello esce dal territorio”, ha commentato Brambini.
Quindi pronti, via. Da mercoledì 13 novembre sera il palatenda aprirà le porte fino a lunedì 18 novembre.
Ogni sera (sabato e domenica anche a pranzo) tortelli a volontà.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti