Commenta

Buone nuove per il Cre:
nuova casa e mantenimento
sicuro per i cavalli

AGGIORNAMENTO – Nuova casa e mantenimento sicuro per i cavalli. Buone notizie per il Centro di riabilitazione equestre, che da questa mattina ha ufficialmente a sua disposizione dei nuovi locali che gli permetteranno di abbandonare i containers dove dallo scorso marzo i volontari stanno lavorando.
La consegna ufficiale da parte dell’assessore regionale Massimo Garavaglia al presidente del Cre, Alessandro Zambelli e ai volontari tra i quali Agostino Savoldi e Luciano Capetti, dei tre locali che saranno la sede del Cre, in comodato gratuito per i prossimi anni, con la rassicurazione che anche dopo la riqualificazione dell’intero comparto degli Stalloni, il Cre avrà ancora la sua casa.
Soddisfazione da parte del presidente Zambelli: “Finalmente possiamo porre fine a questa incresciosa situazione nei containers che va avanti da quasi un anno. E’ un primo passo per la soluzione del problema”, ha sottolineato il presidente riuscendo ad ottenere la rassicurazione che anche per il mantenimento dei cavalli non ci saranno problemi.
“Questo è solo l’inizio del percorso – ha evidenziato l’assessore Garavaglia – che porterà, con Infrastrutture lombarde, alla riqualifica dell’area. Siamo inoltre d’accordo con l’Ersaf che resterà per prendersi cura dei cavalli”. Un certezza importante per il Cre, frequentato da circa 70 ragazzi del territorio, che senza l’apporto dell’Ersaf avrebbe avuto serie difficoltà a reperire le risorse necessarie per il mantenimento dei cavalli.
Ora non resta che attendere un progetto che possa dare il via alla riqualifica dell’intera area degli Stalloni.
Due ancora le ipotesi: quella di Infrastrutture lombarde oppure un rifinanziamento del Piano città. “I due progetti sono entrambi validi, anche se per quanto riguarda il Piano città, non abbiamo ancora avuto risposte anche se si parlava di giorni”, ha esordito l’assessore del comune di Crema, Fabio Bergamaschi. “Questo è un chiaro segnale che c’è la volontà politica di valorizzare l’area e di riconoscere al Cre il suo valore aggiunto”, ha sottolineato.
Presenti in mattinata anche il consigliere regionale, Federico Lena, l’assessore provinciale, Matteo Soccini, l’ex vice presidente della Regione, Gianni Rossoni, e il consigliere del Pdl, Simone Beretta. Oltre al sindaco Stefania Bonaldi arrivata dopo le celebrazioni del IV Novembre.
La consegna è stata anche l’occasione per una visita del comparto, museo delle carrozze compreso. Quest’ultimo non è ricompreso nel progetto di riqualifica di Infrastrutture Lombarde, ma come sottolinea l’assessore Bergamaschi, “finchè non ci sarà il progetto definitivo non è detta l’ultima”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti