3 Commenti

‘Tortelli & Tortelli’ d’autunno
Dal 13 al 18 novembre
la prima edizione

Sarà ancora ‘Tortelli & Tortelli’. Non cambierà nome rispetto a Ferragosto la manifestazione autunnale dedicata ai tortelli cremaschi che per la prima volta andrà in scena quest’anno in città. E’ praticamente tutto definito tra comune e Tavole Cremasche che insieme daranno vita alla prima manifestazione autunnale dedicata al piatto tipico cremasco. Definite le date: dal 13 al 18 novembre, definito il luogo: CremArena e i chiostri del Sant’Agostino. Così dopo il successo dell’edizione estiva, messa in campo dalle Tavole Cremasche, dopo l’abbandono dell’associazione Olimpia, storico gruppo organizzatore della Tortellata Cremasca, che per motivi di salute di alcuni componenti hanno a Ferragosto lasciato campo libero.
Per la kermesse autunnale sarà allestita una struttura riscaldata a CremArena, mentre nei chiostri del Sant’Agostino sarà organizzata una sorta di gara tra i tortelli fatti in casa in tutto il territorio cremasco. Nell’organizzazione saranno coinvolti anche le varie associazioni come quella dei panificatori o dei pasticceri.
Chi invece, pare non aver digerito questo nuova manifestazione è il gruppo Olimpia che sarebbe già in campo per organizzare la Tortellata del 2014 e che probabilmente teme di vedersi soffiare, ora, anche la manifestazione estiva in favore delle Tavole Cremasche.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Alessandro

    Ha ragione invece!
    E chissà perchè le difficoltà sono sparite improvvisamente….adesso che rischiano di perdere l’organizzazione dell’evento.

  • Danilo

    Chi troppo vuole nulla stringe….sono anni che il gruppo Olimpia usa la minaccia di far saltare la manifestazione per ottenere finanziamenti comunali.
    Adesso gli tolgono il giochino? l’han voluta loro

    • Ma cosa stai dicendo. La realtà è che sono anni che l’organizzazione (benemerita) della tortellata ha difficoltà e nessuno, o quasi, li ha aiutati più di tanto. Tutti a elogiare Bozzi & Co. (volontari puri), salvo poi fregarsene le mani al momento di dare un contributo concreto. Ed ora arrivano i ristoratori cremaschi 8professionisti) e si prendono l’iniziativa e… tutti ad applaudire!!! IRRICONOSCENTI al cubo