Commenta

Prostituta romena denuncia
i suoi aguzzini, nei
guai due connazionali

Colpo allo sfruttamento della prostituzione. I carabinieri di Crema, grazie alla testimonianza di una 25enne romena, sfruttata per due anni, sono riusciti a individuare e denunciare due suoi connazionali, anche loro 25enne per favoreggiamento, induzione e sfruttamento della prostituzione in concorso lungo le strade delle province di Cremona, Milano, Lodi e Bergamo.
I carabinieri sono risaliti all’identità dei due, grazie alla testimonianza della giovane, vittima degli aguzzini dal 2010 fino al 2012, quando anche grazie al lavoro congiunto delle forze dell’ordine e delle associazioni di volontariato che si occupano del recupero delle donne sfruttato, ha deciso di collaborare lasciando la strada per vivere in una struttura protetta. La giovane sta tornando ad una vita normale. I carabinieri stanno continuando le indagini per definire il quadro e il contesto in cui i due presunti aguzzini si muovono, e per arrivare a accertare le loro responsabilità penali.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti