Cronaca
Commenta

In casa un etto di marijuana
e mezzo di cocaina,
35 di Izano in manette

Il blitz è scattato giovedì sera intorno alle 20,30 a Izano. A finire in manette per spaccio è stato Bledar T., operaio di 35 anni, ritenuto responsabile di spaccio. I carabinieri, dopo averlo tenuto d’occhio, hanno sospettato che il giovane vendesse stupefacenti e sono intervenuti, hanno perquisito casa sua trovando le prove dell’attività. In casa del 35enne, 122 grammi di marijuana, 42 di cocaina, un bilancino elettronico di precisione e 300 euro, probabilmente provento dell’attività illecita. Per l’uomo sono scattate le manette. Ora si trova nel carcere di Cremona a disposizione della procura delle Repubblica di Crema. Questo è l’ultimo arresto di competenza della procura della città, da ieri annessa a quella di Cremona.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti