Commenta

Sicurezza, il Pdl torna alla carica
Zanibelli: “Serve consiglio aperto”

Sicurezza, il Pdl torna a chiedere un consiglio comunale aperto. Un confronto con le forze dell’ordine per tranquillizzare i cittadini e per trovare soluzioni a quello che le minoranze ritengano un serio problema per la città di Crema. A prendere posizione è la capogruppo Laura Zanibelli convinta della necessità di un intervento da parte dell’amministrazione
“Tutti cittadini di Crema, ma non solo, desiderano una citta’ viva, bella, sicura, attraente, che lavora. Sì, ben vengano tutte quelle iniziative che la nostra città sa mettere in campo nonostante le difficoltà. Ma perché trincerarsi continuamente dietro un ‘non e’ vero’, i dati della Prefettura dicono che la delinquenza non sta aumentando, è solo una percezione, non bisogna creare allarmismi, eccetera? Mai una volta che il sindaco e la sua maggioranza – prosegue – prendano in considerazione le tante proposte fatte proprio per non creare allarmismo, comprovare i fatti, proporre soluzioni o ascoltarne di altre.
Così difficile fare un consiglio aperto con la partecipazione delle istituzioni e delle forze dell’ordine, per tranquillizzare se il caso e proporre nuove soluzioni? Tant’è che e’ stato bocciato con la mozione relativa in consiglio comunale.
No anche ad una commissione ad hoc, per conoscere ed esaminare i dati, e così, se il caso, contribuire a non creare allarmismo. Ricordiamo ancora la dichiarazione del capogruppo PD in consiglio comunale, non in un luogo qualsiasi: ‘Bocciamo la mozione ma ci impegniamo a formulare una proposta sul tema sicurezza’. Son trascorsi più di quattro mesi, di proposte neanche una”, afferma Zanibelli, che lamenta il fatto di non aver visto nessuno dei dati citati dal sindaco Stefania Bonaldi, utili, dice, per tranquillizzare i cittadini.
“Non vogliamo mettere in dubbio le parole del sindaco, ma perchè non ascoltare chi ci interroga su un tema così delicato? E su cosa si fonda la percezione di insicurezza allora? Notizie sulla stampa, passa parola, fatti avvenuti, incertezza generale che impedisce di vedere come stan le cose veramente? Qualsiasi sia il motivo, merita di esser preso sul serio da parte di un’amministrazione che vuole esser vicina ai suoi cittadini”, conclude la capogruppo del Pdl.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti