Cronaca
Commenta

Canile, avanti con le convenzioni
In forse l’ubicazione a Pieranica
In alternativa Ombriano o Vaiano

Una delibera di giunta per dare mandato a Scrp di realizzare e affidare la gestione del nuovo canile. Dove? Forse a Pieranica, ma la questione non è ancora certa. Nonostante il via libera da parte dell’assemblea dei sindaci di Scrp alla proposta di realizzare il nuovo canile a Pieranica, (contraria il sindaco di Casale Cremasco, astenuti quelli di Pandino, Vailate, Campagnola Cremasca, Quintano e Cumignano sul Naviglio), dopo le proteste del sindaco di Capralba, Pierluigi Lanzeni e di Legambiente non è detto che il canile sarà realizzato proprio lì. A confermarlo il sindaco di Crema, Stefania Bonaldi, che ieri con la sua giunta ha approvato la convenzione per affidare a Scrp, per l’appunto, il mandato per la realizzazione e la gestione del canile e ricovero per gatti. Una convenzione che tutti i comuni dovrebbero approvare, come richiesto dal Cda della società patrimoniale per avere un mandato pieno. “La convenzione – spiega infatti Stefania Bonaldi – dà mandato a realizzare il canile, ma non è specificato dove. Su Pieranica sono in corso valutazioni con lo stesso sindaco e con i sindaci dei comuni limitrofi per capire se le preoccupazioni sono reali e fondate o se sono solo allarmismi. Nel caso fossero confermate, Pieranica verrà escluso come sito probabile”. Tre i luoghi individuati: oltre a Pieranica anche un’area a Ombriano e una a Vaiano Cremasco.
“Questi sono i tre luoghi reputati adatti per il canile, ma quando si era trattato di scegliere avevamo optato per Pieranica che sembrava quello più adatto, ma gli altri due luoghi non erano stati esclusi per impraticabilità”
Il costo totale del canile-gattile si aggira intorno alle 900mila euro. I comuni dovranno per trent’anni pagare 1,1 euro l’anno per residente per coprire sia la quota di realizzazione che quella di gestione della struttura.
La contrarietà netta, soprattutto da parte del sindaco di Capralba e di Legambiente alla realizzazione della struttura a Pieranica riguardano l’area prescelta, sulla strada che conduce a Farinate, giudicata area di ambito agricolo strategico dove vi scorre un corridoio della rete ecologica e sono presenti ben sette fontanili.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti