Un commento

Attimi di panico a Ricengo
Si pensa ad una fuga di gas
ma poi l’odore se ne va

AGGIORNAMENTO – Attimi di panico intorno alle 15 a Ricengo, quando un forte odore di gas metano ha invaso parecchie case del paese, soprattutto in via Roma e in via Marconi. Un odore talmente forte che molti cittadini, convinti di una fuga di gas nella propria casa sono usciti per strada dove lo stesso odore era persistente. Un quarto d’ora, prima che l’odore iniziasse a diminuire, almeno nelle vie, in cui parecchi cittadini hanno allertato le società di gestione degli impianti di metano. Mezz’ora dopo i tecnici della Stogit, hanno telefonato al primo cittadino, Feruccio Romanenghi, in questi giorni lontano da Ricengo, per avvisarlo di alcuni lavori di pulizia che stavano svolgendo nel serbatoio del paese, e per rassicurare che nel serbatoio non era contenuto gas bensì acqua. Usciti anche i tecnici della Gei, gestori della distribuzione del gas, chiamati dal tecnico comunale per una verifica, ma nulla è risultato fuori posto. Tornata quindi la calma in paese, anche se non si conosce ancora la causa del forte odore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti

Direttore
Mario Silla
direttore@cremonaoggi.it

Redazione
via Bastida 16 – 26100 Cremona
redazione@cremaoggi.it

Telefono Centralino
0372 8056

Telefono redazione
0372 805674/805675/805666
Fax 0372 080169

Pubblicità
Tel 0372 8056
pubbli@cremonaoggi.it

Ed. UNOMEDIA srl, via Rosario 19, Cremona Direttore Responsabile Mario Silla.
Iscritto nel pubblico registro presso il Tribunale di Cremona al numero 461 dal 29 aprile 2011

Created by Dueper Design