Cronaca
Commenta9

Parcheggi, l’Ascom lancia
il quarto d’ora ‘di cortesia’
Negli stalli blu 15 minuti gratis

Niente sosta gratis ad agosto, i commercianti ci riprovano proponendo un altro modo per incentivare le persone a stare in città: quello del quarto d’ora di cortesia,  15 minuti di sosta gratuiti  dopo la scadenza del pagamento. Un modo per non mettere fretta a chi è in città per le commissioni senza avere l’ansia della scadenza del parchimetro e correre il rischio di incappare in una multa. E’ infatti risaputo che gli ausiliari del traffico non concedono sconti e spesso, la multa arriva solo dopo qualche minuto dalla scadenza del biglietto del parcheggio. ‘Solo un quarto d’ora che proponiamo da tempo, ma purtroppo non siamo mai stati ascoltati. Ci sono molte città che concedono questo beneficio, così come i parcheggi gratuiti durante il mese d’agosto. Cosa che avevamo richiesto, ma che ci è stata negata”, afferma Antonio Zaninelli, presidente Ascom. In pratica, l’Ascom, rilancia il cosiddetto quarto d’ora di cortesia, per coloro che sostano nella zona blu della città, ampliata anche nell’orario, negli scorsi anni dalla giunta Bruttomesso. Un sacrificio, forse minimo, per permettere ai cittadini acquisti veloci e favorire i negozi del centro che spesso vengono come seconda scelta rispetto a quelli nei complessi commerciali e ipermercati dotati di parcheggio gratuito. In passato la giunta Bonaldi ha comunque concesso nel periodo natalizio uno sconto di un’ora sulla sosta a pagamento che dal 15 dicembre al 6 gennaio scorsi terminava alle 18,30 anziché alle 19,30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti