Sport
Commenta

Alessandro Galli
allenerà l’Erogasmet
per altri due anni

Alessandro Galli rinnova per altre due stagioni il proprio rapporto con la società del Presidente Stefano Donarini dando origine a un ciclo che sin ad ora è stato assolutamente positivo.

Galli infatti approdò in riva al Serio nella stagione 2010/11 conquistando immediatamente la prima storica qualificazione ai playoff per la società cremasca. Da lì in poi è stata un’escaletion vincente per il binomio Galli-Pallacanestro Crema culminato con la finalissima promozione raggiunta nell’ultima stagione. Un binomio che di comune accordo ha quindi rinnovato il proprio matrimonio fino al 2015.

«Questo prolungamento per me significa avere la possibilità di conquistare ulteriori traguardi, preparando le squadre alle future sfide dei campionati nei quali siamo chiamati a misurarci, scenari comunque sempre di altissimo livello, nei quali l’Erogasmet ha dimostrato di essere sempre all’altezza della situazione. L’obiettivo sarebbe quello di portare Crema nel campionato che le compete, ossia la serie B» ha dichiarato l’allenatore trentacinquenne.”Operazione B” che avrà inizio lunedì 26 agosto, data in cui è stato fissato  il raduno presso il PalaCremonesi

Soddisfatta anche la società che con questo rinnovo mette il primo fondamentale tassello per la costruzione della squadra che affronterà il prossimo difficile campionato e non solo, dato che Galli sarà anche allenatore dell’Under 13 e 17. La scelta di mettere un allenatore nazionale e di grande esperienza nonostante la giovane età alla guida delle formazioni giovanili dimostra quanto la società punti sul proprio settore giovanile, vedi anche il recento accordo di partnership raggiunto col progetto Armani Junior.

Soddisfatto del prolungamento anche il Presidente Donarini. «Galli è dotato di un eccellente pragmatismo poiché, pur essendo molto ambizioso, è anche estremamente realista, interpretando nel modo più opportuno la filosofia del nostro Club, che prevede una crescita graduale e costante, senza tuttavia incorrere in accelerazioni improvvise, magari molto eccitanti ma nel contesto socio-economico attuale estremamente azzardate. Inoltre rappresenta una certificazione di qualità e garanzia per il suo impegno anche a livello giovanile ed è senza dubbio, per quanto concerne il nostro panorama, uno dei migliori allenatori in assoluto».

Un filosofia improntata sulla continuità quella della Pallacanestro Crema. Un continuità garantità da un allenatore che ha saputo raggiungere i quarti di finale nel 2011, la semifinale nel 2012 e la finale nel 2013.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti