Cronaca
Commenta3

‘Caronte’ colpisce e innervosisce
i cremaschi: liti e discussioni
tra vicini, amanti ed ex

Discussioni, liti tra amanti ed ex, schermaglie tra vicini. Sarà anche colpa di ‘Caronte’ che si è abbattuto sul Cremasco con temperature che sfiorano i 40 gradi, ma il fatto che la giornata di ieri ha tenuto impegnati e non poco, i carabinieri intervenuti ripetutamente per sedare le intemperanze dei cremaschi. Da Soncino a Crema, fino a Castelleone, la giornata è stata rovente.

L’AUTO CHE DA’ FASTIDIO

Sono le 14 quando i carabinieri di Camisano sono costretti ad intervenire per la prima volta per sedare una lite tra vicini a Soncino. Il fatto: nel cortile del caseggiato, ferma in avaria da anni c’è un’auto che comincia a dare fastidio ai vicini. Ieri, nel primo pomeriggio, una donna stanca di vedere sempre la vecchia auto lì ferma, intima alla proprietaria di spostarla. Sarà stato il caldo eccessivo che si è aggiunto ad una situazione di nervosismo per la mancanza di lavoro e le difficoltà economiche, il fatto è che il marito della proprietaria ha reagito in maniera eccessiva e ha aggredito la donna. I vicini hanno quindi chiamato i carabinieri che hanno sedato la lite. Per la donna qualche lieve conclusione e la possibilità di denunciare l’intemperante vicino.

LUI, LEI E LE FOTO DELLE ALTRE

Passano due ore e un’altra furiosa lite scoppia in via Santa Chiara a Crema. A scatenarla questa volta la gelosia. Gelosia scatenata da alcune foto. E’ pomeriggio quando i carabinieri vengono allertati dai passanti, per le forti urla in pieno centro città. Quanto arrivano i carabinieri trovano una coppia in auto, lui è pieno di graffi lasciati dalla fidanzata gelosa delle fotografie di ballerine che lui ha sul suo telefonino. La cosa anomale sta nel fatto che lei è una giovane 34enne e il fidanzato un 71enne in pensione, che  dà una mano alla famiglia che gestisce un locale dove si esibiscono alcune ballerine, probabilmente non troppo vestite. L’uomo pensa bene di fotografarle, ma lei trova gli scatti nel telefonino e va su tutte le furie. Da qui la lite che ha originato l’aggressione del  maturo fidanzato. Sedata la giovane, i militari hanno informato l’uomo della possibilità di denunciare la sua ragazza.

L’EX MARITO KO

In serata la terza rissa. A farne le spese sempre un uomo, finito al pronto soccorso con il naso fratturato. Sono circa le 20 quanto i miliari vengono chiamati per una furiosa lite in un caseggiato. A discutere due ex coniugi, lui 31 anni, le 28. I due sono separati e hanno un figlio che vive con la mamma. Il papà ha il diritto di vederlo e proprio ieri sera si era recato a casa dei genitori di lei dove si trovava il bambino. In casa c’è anche la 28enne. Tutto filo liscio, probabilmente fino al momento dei saluti. Mentre il 31enne se ne sta andando scoppia una violenta discussione. L’uomo sta per andarsene, ma la ragazza lo raggiunge sul pianerottolo e dà sfogo a tutta la sua rabbia: gli sferra un pugno in faccia e gli spacca il setto nasale. Intervengono i carabinieri che sedano la rissa. L’uomo viene trasportato al pronto soccorso dove diagnosticano la frattura. In questo caso è probabile che scatti la denuncia.

LA RISSA TRA CANI

E anche la notte non porta consiglio nel Cremasco. Sono le 3,30 del mattino quanto scoppia un’altra rissa. Questa volta a Castelleone . Due persone, una anziana donna e un 36enne del paese, entrambe in giro con i propri quattro zampe si incrociano in paese. E’ tardi e si fermano a fare due parole, facendo avvicinare, troppo, i propri cani. Che si annusano, ma evidentemente non si piacciono visto che si azzannano a vicenda. Ad avere la peggio è il cane del 36enne che dal litigio esce con un grosso morso. Questo manda su tutte le furie l’uomo che con il guinzaglio comincia a picchiare l’anziana. Le urla svegliano i residenti che avvertono i carabinieri. Giunti sul posto i militari dividono i due litiganti, che accompagnati dai propri animali se ne tornano a casa a dormire. La donna avrà la possibilità di denunciare il vicino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti