Cronaca
Commenta

Doppio furto di occhiali
Denunciati un 45enne
e tre giovani: due minorenni

Per una strana coincidenza, nel giro di pochi giorni la volante del Commissariato è intervenuta su due furti di occhiali, in entrambi i casi individuando immediatamente il responsabile e restituendo il maltolto ai legittimi proprietari.

Il primo episodio risale alla settimana scorsa: il cliente di un bar del centro, dopo aver consumato una bevanda al bancone, si è diretto alla cassa per pagare, lasciando i proprio occhiali per qualche secondo incustoditi sul bancone. Tornato a riprenderli dopo aver saldato il conto, l’uomo si è accorto che gli occhiali erano spariti. L’uomo uscito dal locale ha immediatamente informato dell’accaduto una pattuglia della polizia che transitava in quel momento. I poliziotti si sono attivati immediatamente e visionati i filmati della sistema di videosorveglianza hanno riconosciuto l’incauto ladro che aveva trafugato gli occhiali. L’uomo, era stato immortalato dalle telecamere, mentre usciva da una banca e si dirigeva al bar. Non ci è voluto molto per identificarlo. L’uomo, un 45enne residente nel Cremasco è stato quindi convocato in commissariato. Quando si è presentato appesi al colletto della maglietta aveva gli occhiali che aveva rubato qualche giorno prima.

Gli occhiali sono tornati quindi in possesso del legittimo proprietario, mentre al maldestro ladro è rimasto solo un invito a comparire davanti al giudice per rispondere del suo reato.

Il secondo episodio risale invece a martedì. Vittime due universitari, un ragazo e una ragazza, che stavano studiando in biblioteca. I due, avevano lasciato i tavoli dove stavano studiando per andare a prendere un caffè. Mentre si trovavano al distributore il ragazzo ha notato un giovane che si aggirava con fare sospetto. Una volta ritornato al tavolo si è accorto che i suoi occhiali erano spariti. Uscito, in via Mazzini, ha rintracciato il giovane accompagnato da altri due. Uno dei tre indossava i suoi occhiali. Lo studente, con fare deciso ha ripreso i suoi occhiali ed è tornato in biblioteca. Qui, ha suggerito alla ragazza di controllare se per caso le mancasse qualcosa. Effettivamente anche gli occhiali e qualche euro della ragazza erano spariti.

Repentina la telefonata al “113” ed il conseguente intervento di una pattuglia della polizia che in via IV Novembre, ha individuato pochi minuti dopo i tre ragazzi, trovati in possesso degli occhiali e del denaro rubato.

Alla studentessa è stato restituito il maltolto, mentre i tre, stranieri e residenti nel cremasco, sono stati denunciati per furto. Due di loro sono maggiorenni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti