Ultim'ora
Commenta

Icos in liquidazione
Licenziati in massa i dieci
dipendenti ancora in forza

Icos in liquidazione. La notizia circolava da tempo, ma oggi si è concretizzata alla presenza della parti sindacalisti Gianfranco Scissa della Cisl e Angela Polloni della Cgil anche se a seguire la questione era stata Carla Spelta segretaria della Filcams. Un incontro stamattina per definire le ultime questioni e per arrivare alla firma dell’accordo che prevede una buona uscita per la decina di dipendenti ancora in forza alla cooperativa vicina a Comunione e liberazione  che a Crema ha sede in via Stazione. Nei prossimi giorni poi dovrebbe essere presentata la richiesta di concordato preventivo che porterà alla nomina del curatore.

“La questione va avanti da un po’ e avrebbe dovuto essere conclusa qualche giorno fa, poi si è protratta fino ad ora. Abbiamo però trovato, dopo una lunga trattativa, un accordo per una buona uscita per i dipendenti, non altissima, ma comunque c’è. Ora procederanno al licenziamento collettivo per poi passare credo al concordato. In tutta Italia credo che la questione sia la stessa, ma in provincia di Cremona sono rimasti solo una decina di lavoratori tutti impiegati amministrativi, gli altri se ne erano già andati man mano che trovavano un’altra occupazione”, ha spiegato Carla Spelta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti