Feste e turismo
Commenta

‘ApritiCrema’ commercianti
in piazza per la notte
bianca dello shopping

Nella foto, la notte bianca dello shopping dello scorso anno

Ritorna sabato (6 luglio), dopo il successo della prima edizione,  l’appuntamento con “ApritiCrema”.  La “notte bianca” dello Shopping, promossa da Confcommercio e dalla Associazione delle Botteghe del Centro, arriva in una data speciale e attesa: l’inizio dei saldi estivi. I negozi aperti fino a mezzanotte, dunque, sono davvero i  protagonisti dell’evento.  Anche se non mancano  tante occasioni di divertimento per rendere ancora più accattivante  l’invito degli organizzatori.  Tante imprese hanno aderito all’iniziativa con lo spirito giusto di sfruttare un’occasione che abbiamo cercato di mettere a loro disposizione.  Ci sono i pubblici esercizi che offrono momenti musicali, non manca un programma ricchissimo di spettacoli in ogni via del centro. Una formula che vuole invitare a vivere la città. Mentre fino a mezzanotte sarà possibile fare shopping, per le vie della città si esibiranno band, vi saranno punti di incontro e di ristoro, visite guidate, spazi e laboratori per i bambini e si potrà trascorrere una notte fuori dal consueto. “In questo modo –  confermano gli organizzatori –  vogliamo accompagnare l’avvio dei saldi, una iniziativa attesa tanto dalle imprese, dopo una stagione primaverile davvero al di sotto delle attese, e dai clienti.  E, con lo stesso spirito, abbiamo voluto, in questa estate, raddoppiare il nostro impegno. Così è già in programma, con la stessa formula, un secondo appuntamento per il 7 settembre, per la chiusura della stagione delle vendite a prezzo ribassato”.

La formula dell’evento è sempre la stessa: rendere Crema, per una sera, ancora più bella e piacevole da vivere , dove protagonista è il commercio che invita ad un approccio nuovo e divertente con la città. Già il titolo dell’evento ben sintetizza lo spirito dell’iniziativa, “Apriti Crema” è un invito all’incontro, fisico ed emozionale con i luoghi del nostro vivere quotidiano ma resi ancora più ricchi di fascino proprio perché pulsanti di vita, di occasioni di divertimento e di scoperta. “Vogliamo offrire alla comunità una serata di allegria – spiegano gli organizzatori – che dia anche la possibilità di fare shopping oltre i tradizionali orari di apertura dei negozi. Vogliamo far vivere la città di sera, nel suo insieme, anche al di fuori delle zone più frequentate. Un’esperienza che intendiamo ripetere nei prossimi anni fino a farla diventare un appuntamento tradizionale dell’estate cremasca. Inoltre intendiamo coinvolgere non solo il centro ma anche altri quartieri”. E proprio per permettere ai partecipanti di riappropriarsi del cuore di Crema ci sarà la completa chiusura al traffico e lo sgombero delle aree parcheggio coinvolte nella manifestazione (Piazza Aldo Moro, una parte di Piazza Garibaldi, Piazzale Madeo e Piazza Papa  Giovanni XXIII e, naturalmente, Piazza Duomo).

Non manca un aspetto coreografico, grazie alla ditta Indor, che offre passerelle da stendere alle porte della città, quasi a sottolineare  che si tratta di una sera davvero unica.

In ogni punto della città, poi,  sono previste attrazioni ed attività di animazione. Inoltre  i commercianti potranno esporre anche all’esterno dei negozi, puntare sui saldi appena partiti.

Insieme ai pubblici esercizi le attività del terziario proporranno momenti musicali, concerti live con ensemble locali, e ogni tipo di animazione.  E non mancano tante occasioni dedicate al ballo, di ogni genere: dai latino americani al boogie boogie, senza dimenticare l’esibizione delle scuole di danza.. Non sono queste le sole ragioni di interesse di Apriticrema. In piazza Garibaldi, ci sarà l’esposizione dei concessionari che presenteranno gli ultimi modelli. Tantissimo spazio, poi. è dedicata ai più piccoli, con i giochi gonfiabili in piazza Giovanni XXIII e in Piazza Madeo e i laboratori a cura della libreria “Il viaggiatore incantato” in via XX Settembre e di Don Chisciotte in via Cavour. O, ancora, l’angolo dei bambini in Piazza Duomo, curato dai Pantelù che, insieme a ciambelle, dolciumi e palloncini offriranno la possibilità di una breve passeggiata con il loro  asinello.

Spazio alla solidarietà in piazza Aldo Moro dove  l’Associazione Olimpia offrirà un gustoso assaggio di tortelli, quasi una anticipazione della rassegna ferragostana. E’ dedicata alla cultura la proposta della Associazione “il Ghirlo” con visite guidate alla scoperta del centro.

“Abbiamo pensato al centro storico – concludono gli organizzatori – non semplicemente come un contenitore fisico ma piuttosto come  un mix di risorse culturali e artistiche, di bellezze naturali, di prodotti e di servizi, in cui il commercio, il turismo e i servizi, sono vettori di sviluppo . Su questi presupposti abbiamo creato l’appuntamento di ApritiCrema. Una sfida che, con noi, hanno voluto condividere non solo le imprese e le associazioni di volontariato, ma anche il Comune, la Banca Popolare, e la Indor. A tutti loro va il nostro ringraziamento”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti