Commenta

Minorenni fuggono da casa
Ore d’ansia per due famiglie
Rintracciate dai carabinieri

Ore di ansia per due famiglie cremasche le cui figlie, di 15 e 17 anni, erano sparite. Per fortuna, come per la ragazza fuggita qualche giorno fa, la storia ha avuto un lieto fine. Le due ragazze si sono allontanate lasciando un biglietto per spiegare le motivazioni della fuga ai familiari, che allarmati, anche dal fatto che i loro telefoni erano irraggiungibili, hanno allertato le forze dell’ordine. Le due ragazze, infatti, per non essere rintracciate si erano disfate anche delle schede Sim dei loro telefonini. Immediate le ricerche dei carabinieri che interrogati gli amici hanno capito che le due minorenni erano partite della stazione di Crema, dove erano state accompagnate l’altro pomeriggio da un amico. I genitori invece, hanno in breve scoperto da una amica anche dove le due avevano comprato le nuove sim card con il nuovo numero telefonico, che ha permesso di rintracciare le fuggiasche. Una delle due, infatti, contattata dai genitori ha rivelato dove si trovavano. Raggiunte dai genitori sono state riaccompagnate a casa. Una voglia di vacanza e libertà che però ha lasciato sulle spine per ore due famiglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti