Commenta

Abusi su bambine vicine di casa,
sentenza definitiva: in cella 68enne

Cinque anni e quattro mesi di reclusione per un pensionato di 68 anni, arrestato nel pomeriggio di oggi, attorno alle 14,45, dai carabinieri della Compagnia di Crema, in esecuzione dell’ordine di carcerazione dopo sentenza definitiva emesso dalla Procura cittadina per corruzione di minori e atti sessuali con minorenni. Non molte le informazioni sulla vicenda, anche alla luce della delicatezza del caso. I fatti sono avvenuti fino all’estate di qualche anno fa e hanno coinvolto due bambine di 6 e 12 anni, figlie di due coppie vicine di casa del 68enne. Le bambine, è stato ricostruito, ricevevano piccoli regali dall’uomo e a volte si trattenevano nel suo ufficio, dove hanno assistito a film hard su pc e visto pubblicazioni di tipo pornografico. Non risultano conseguenze fisiche per le due bimbe nonostante pratiche sessuali con l’arrestato oggi finito in carcere. Importanti, nei vari gradi di giudizio, le testimonianze delle bimbe (raccolte con le garanzie previste), quella di una signora entrata all’improvviso nella stanza dove le due minorenni si trovavano assieme all’uomo e quelle delle mamme che hanno raccolto sommarie ammissioni dalle figlie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti