Commenta

Cercano di fare acquisti
con banconote false,
bulgari in manette

Truffatore seriale finisce in carcere. Un bulgaro di 34 anni, già noto alle forze dell’ordine, è finito ancora una volta in manette ieri, primo giugno, quando, accompagnato da una connazionale 24enne, ha cercato di pagare la spesa di circa 50 euro al Famila con una banconota falsa da 500 euro. Scoperti, i due sono finiti entrambi in carcere in attesa di processo che verrà celebrato con il rito direttissimo. L’uomo, già noto alle forze dell’ordine, con otto identità diverse, in passato era già stato denunciato tre volte perché aveva cercato di acquistare merce con banconote false, e per aver fornito false generalità. Nel 2003 era stato  arrestato per il furto di una macchinetta per il caffè in un centro commerciale. In quel caso era stato condannato a quattro mesi di reclusione, con pena sospesa.

©  RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti